Nuova Aquila Aero Disc 2017
Bici Strada

Per amore…. e proprio per amore siamo orgogliosi di presentarvi il modello Aquila Aero Disc 2017.
Questa bicicletta va ad aggiungersi alla collezione dei modelli “Aquila”, che contraddistingue un insieme di prodotti targati Cicli Liotto, che vanno dalla Superleggera fino alla Disc passando per quella aerodinamica. 

Entrando nello specifico di quest’ultima nata, troviamo che per il telaio è stata usata la fibra di carbonio M55J 1K Torayca e per la forcella full carbon la fibra Hmt 800. Quest’ultima gli integra alla perfezione con il tubo sterzo creando una superficie unica, che insieme al profilo muscoloso e ai freni a disco assicura una decelerazione molto efficace e una grande reattività in spinta. Il tubo obliquo risulta molto generoso e filante, il carro posteriore è molto raccolto e con foderi e pendenti anch’essi generosi, il tubo reggisella presenta una linea che è la naturale prosecuzione del tubo verticale, entrambi con profilo aerodinamico. 

Fare un’analisi oggettiva dell’Aquila Aero Disc non è comunque affare semplice: 
-    Telaio su misura. 
-    Ogni singolo elemento può essere personalizzato in base all’esigenze del ciclista in modo tale che non sia lui ad adattarsi alla bicicletta, ma esattamente il contrario.

Questo è un valore aggiunto che solo artigiani di alto valore sono in grado di offrire.
Anche i componenti sono completamente personalizzabili in base ai gusti del cliente. In più noi di Cicli Liotto siamo in grado di realizzare qualsiasi tipo di colore. Di recente sono stati aggiunti al catalogo delle nuove tonalità cromo velate e a breve nel sito sarà disponibile anche un rinnovato configuratore per permettere di personalizzare in tempo reale la livrea della bicicletta.

Il peso del telaio di specialissima è di soli 980 grammi, non male per un modello aerodinamico e costruito per i rotori. I vantaggi che Cicli Liotto può fornire non finiscono qui, infatti vi è una forte collaborazione con Campagnolo, d’altronde non poteva essere diversamente essendo entrambe aziende vicentine. Questa collaborazione si può ammirare anche nel modello che vediamo in foto, dove troviamo in anteprima il Campagnolo Record nella versione per freni a disco (H11) e un paio di ruote, ovviamente per freni a disco, sempre targate Campagnolo, tutti prodotti che sono stati appena ufficializzati alla stampa.
Liotto ci ha anche comunicato che c’è un tester d’eccezione che sta pedalando sull’Aquila Aero Disc allestita con il nuovo Campagnolo H11, e che i risultati sono ottimi.
Adesso spetta a voi venire a testare questa nuova Aquila.

Dati tecnici:

Tubazioni: Carbonio M55J 1K Torayca
Gruppo: Campagnolo Record H11
Ruote: Campagnolo Disc
Coperture: Tubolari Continental Sprinter
Curva: Deda Super Zero
Attacco: Deda Super Zero
Reggisella: Liotto
Sella: Selle Italia Slr Team Edition
Peso: 980 grammi (telaio)